Skip to content

Malato di Alzheimer si allontana da casa, ritrovato

L’uomo aveva detto ai familiari di essere in auto con una donna che gli aveva chiesto aiuto: era arrivato fino a Collesalvetti
Una volante della polizia
Una volante della polizia

GROSSETO. L’allarme era stato lanciato dalla figlia di un uomo, affetto da Alzheimer, che la mattina di domenica 10 ottobre si era allontanato dalla sua abitazione. La donna era stata avvisata dalla madre che era riuscita a parlare al telefono con il marito.

L’uomo le aveva detto che era salito in auto con una donna che gli aveva chiesto aiuto per un problema alle gomme della sua vettura. E anche la figlia era riuscita a parlare con la donna, che però non le aveva spiegato né cosa volesse dal padre e nemmeno dove fossero diretti, alimentando in questo modo ansia e preoccupazione nei familiari dell’uomo.

Gli agenti della volanti si sono messi subito sulle tracce dell’uomo, attivando le ricerche anche fuori provincia. Grazie alla geolocalizzazione, l’uomo è stato trovato a Collesalvetti, in provincia di Livorno. La figlia dell’uomo, visibilmente commossa, ha ringraziato gli operatori di polizia.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati