Skip to content

Il resort Golfo del Sole di Follonica si rifà il look

Investimento da mezzo milione di euro, un nuovo ristorante e i matrimoni sul mare
il Golfo del sole visto dal drone
il Golfo del sole visto dal drone

FOLLONICA. Dopo una stagione da tutto esaurito per il resort il Golfo del Sole, di Follonica, è tempo di pensare al futuro. La storica struttura rinnova ancora una volta il look, stavolta puntando sulla ristorazione. Il progetto per il 2022 prevede un investimento da 500mila euro per la riqualificazione del ristorante che si affaccia sulla spiaggia. “Le dune”, questo il nome scelto per il locale, offrirà agli ospiti pesce e carne di alta qualità cotti su una griglia a carbone di ultima generazione.

«Ogni anno – spiega il direttore del Golfo del Sole, Vasco Paulo – investiamo nel nostro resort per renderlo sempre più funzionale e attrattivo: nel 2021 la novità è stato il Tony’s Beach bar, che è diventato un punto di ritrovo per follonichesi e turisti nelle serate estive. Nel 2022 sarà il ristorante ad avere una nuova forma. Dopo aver rinnovato una parte degli alloggi e l’hotel ci stiamo dedicando a quella che per noi rappresenta veramente una sfida: far scegliere il Golfo del Sole anche a chi non alloggia da noi, per un drink, una cena, o magari per celebrare il proprio matrimonio. Siamo convinti che una struttura come la nostra debba inserirsi nel contesto in  cui ha sede, perché questo significa creare un indotto ancora più importante che porta benefici all’economia di tutto il territorio. Il resort è aperto da aprile a ottobre: siamo in una location bellissima che merita di essere valorizzata e promossa al meglio».

E questa stagione ha dimostrato ancora di più quanto i turisti amino Follonica: il 2021 per il Golfo del Sole si chiude infatti con un +30 per cento, un dato significativo che dimostra le grandi potenzialità del territorio. «Sempre più italiani scelgono il nostro resort per le loro vacanze estive – spiega ancora il direttore – e molti prima di salutarci prenotano già per l’anno successivo. Dobbiamo però ampliare i nostri orizzonti: penso per esempio ai matrimoni, con la cerimonia sulla spiaggia, un’ottima cucina per il banchetto e gli alloggi per gli ospiti. Un mercato in grande sviluppo, che potrà portare ulteriore ricchezza sul territorio anche fuori dal periodo prettamente balneare. L’obiettivo è quello di creare e rafforzare le sinergie con il tessuto economico locale e promuovere il territorio insieme, perché solo così è possibile crescere. Il Golfo del Sole continuerà ad investire e a dare lavoro a molte ditte della zona, oltre che ai 120 dipendenti stagionali».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected