Skip to content

“In farmacia per i bambini” vola con l’Aeronautica Militare

L’iniziativa benefica è finalizzata alla sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia ed alla raccolta di farmaci e prodotti babycare per i bambini in povertà sanitaria
Un momento dell’iniziativa a Grosseto

FOLLONICA. In occasione della “Giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, dal 15 al 20 novembre l’Aeronautica Militare ha partecipato all’iniziativa “In farmacia per i bambini” organizzata dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus. L’iniziativa benefica, finalizzata alla sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia ed alla raccolta di farmaci e prodotti babycare per i bambini in povertà sanitaria, ha avuto luogo in oltre 2000 farmacie in tutta Italia.

L’Aeronautica Militare ha supportato l’attività attraverso l’impegno del personale militare di diversi Enti della forza armata dislocati su tutto il territorio nazionale. Tra questi il 4° Stormo che ha partecipato all’iniziativa con dei volontari presenti nelle farmacie di Grosseto e di Follonica. Alcune di queste farmacie erano collegate a specifiche comunità famiglia ed istituti del territorio che ospitano bambini e ciò ha permesso una raccolta di beni rispondenti a bisogni specifici e concreti.

Il Quarto Stormo in farmacia a Follonica

La partecipazione del personale dell’Aeronautica Militare all’iniziativa “In farmacia per i bambini” dimostra ancora una volta quanto le donne e gli uomini della forza armata costituiscono un punto di riferimento valoriale per l’Aeronautica e per la collettività, a dimostrazione che appartenere all’Aeronautica Militare significa, anche, impegno sociale ed etico, prima che professionale.

Il 4° Stormo dipende dal Comando squadra aerea per il tramite del Comando forze da combattimento. Assicurare la difesa aerea dell’area d’interesse nazionale, concorrendo al controllo, sin dal tempo di pace, dello spazio aereo relativo ed effettuare operazioni di difesa aerea nelle aree assegnate, nel quadro della partecipazione a operazioni internazionali di prevenzione e gestione della crisi. Nello specifico il reparto è impegnato nel servizio di allarme, 365 giorni all’anno, 24 ore al giorno, attraverso l’impiego del velivolo Eurofighter. Il 4° Stormo si occupa inoltre di assicurare la conversione operativa dei piloti della forza armata da impiegare nella linea Eurofighter F-2000.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected