Skip to content

Imprese in crisi, pioggia di contributi

“La corsa” alle risorse parte da lunedì 10 gennaio 2022: gli uffici Confcommercio sono pronti a raccogliere le domande delle aziende che lavorano nel settore matrimoni ed eventi

GROSSETO. Confcommercio informa che sono stati pubblicati nuovi importanti bandi da parte della Regione Toscana per sostenere le imprese con la concessione di risorse a fondo perduto, sempre nell’ambito dell’emergenza Covid-19. I primi due bandi riguardano le imprese operanti nel settore dei matrimoni e degli eventi privati e le attività di supporto per allestimento fiere, convegni, eventi. Tra i beneficiari, tante tipologie di impresa, come il commercio di calzature ed accessori.

Soldi per chi commercia calzature e accessori

«Abbiamo chiesto alle imprese di prestare la massima attenzione a questi due bandi – dicono dalla Confcommercio Grosseto – in quanto le domande apriranno già da lunedì prossimo 10 gennaio 2022. Tra i beneficiari ci sono tante tipologie di imprese del commercio al dettaglio, compreso il commercio di calzature ed accessori, settore escluso dal precedente bando del settore eventi e matrimoni, piante e fiori, parrucchieri, fotografi ecc. Per questo abbiamo chiesto di verificare subito i codici Ateco o di contattare i nostri uffici».

Fattore determinante è il calo di fatturato nel 2020 di almeno il 30% rispetto all’annualità 2019. L’aiuto, sempre per quanto riguarda il bando eventi privati, è concesso nella forma di contributo a fondo perduto pari a 2.500 euro.

La domanda di agevolazione dovrà essere redatta esclusivamente on line, a partire dalle 9 del 10 gennaio 2022 e fino alle 17 del 31 gennaio 2022.

Altro bando appena uscito, riguarda le imprese commerciali, turistiche e della ristorazione localizzate nei centri storici dei comuni toscani. In questo caso si potrà presentare domanda dal 17 gennaio fino al 4 febbraio 2022.

«Si specifica che gli associati interessati da questi contributi a fondo perduto che usufruiscono del nostro servizio Contabilità – concludono dalla Confcommercio di Grosseto saranno direttamente contattati dai nostri uffici per la definizione della pratica, che stiamo già preparando per loro. In questo caso il servizio è gratuito. Per tutte le altre imprese, per informazioni o assistenza nella compilazione delle domande, si chiede di inviare una e-mail a  finanza.agevolata@confcommerciogrosseto.it, specificando la denominazione azienda e lasciando il proprio nome, cognome e numero di telefono per essere ricontattati».

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati