Skip to content

Il Grosseto battuto in casa anche dal Montevarchi (2-1)

Il secondo ko casalingo fa precipitare la squadra all’ultimo posto in classifica
Vrdoljak durante un'azione (Foto Noemy Lettieri - U.S. Grosseto 1912
Mario Vrdoljak in azione

GROSSETO-MONTEVARCHI 2-1

GROSSETO (4-3-1-2): Barosi; Raimo, Siniega, Ciolli, Semeraro; Cretella (dal 1’ s.t. Piccoli, ),  Vrdoljak, Fratini (dal 21’ s.t. Artioli); De Silvestro (dal 25’ s.t. Scaffidi); Moscati (dal 36’ s.t. Ghisolfi), Arras (dal 1’ Boccardi) . (Fallani, Salvi, Tiberi). All. Magrini.

MONTEVARCHI (3-4-1-2): Giusti; Achy, Martinelli, Tozzuolo; Lischi, Amatucci, Mercati (dal 13’ s.t. Dutu), Bassano;  Barranca (dal 27’ s.t. Doratiotto);  Jallow (dal 13’ s.t. Mionic), Gambale (dal 33’ s.t. CarpaniO). (Rinaldi,  Lunghi, Poggesi, Boncompagni,  Intinacelli). All. Malotti.

ARBITRO: Perri di Roma 1(Dell’Orco di Policoro, Collu di Oristano).

RETI: Gambale (M) al 15’ , Barranca (M) al 44’ p.t.; Moscati (G) al 34’ s.t.

NOTE: spettatori 1358. Ammoniti Arras, Moscati, Semeraro. Angoli. Rec. 0’+4’. 

GROSSETO. Non c’è fine alla crisi dell’Us Grosseto, incappato domenica sera nella seconda sconfitta stagionale contro la matricola Aquila Montevarchi (2-1), che ha chiuso i conti nella prima frazione contro una squadra che specialmente nei 45’ iniziali ha mostrato tutte le difficoltà del momento. E la classifica, dopo il successo della Viterbese, si fa sempre più preoccupante, con il Grifone all’ultimo posto insieme ai laziali a dieci punti.

I ragazzi di Magrini per l’ottava volta nella stagione hanno mancato l’appuntamento con i tre punti e qualche tiro nemmeno troppo pericoloso  e il bel gol di Moscati può giustificare l’immobilismo della dirigenza. Il Montevarchi, dopo aver acquisito il doppio vantaggio, si è limitato a controllare, con qualche rischio nell’ultimo quarto d’ora, per salire a 19 punti in una posizione per il momento di assoluta tranquillità. 

La cronaca. Il primo tiro di una certa rilevanza arriva al 9’ con Mercati che spedisce la palla di poco fuori alla destra di Barosi. Al quarto d’ora arriva il vantaggio ospite Jallow verticalizza molto bene per Gambale che prende il tempo alla difesa e batte il portiere biancorosso in uscita. Al 20’ Gambale non raccoglie in piena area un servizio di Mercati.  Al 34’ Arras si divora una ghiotta occasione: il portiere Giusti per fermare in uscita un lancio dalla trequarti si scontra con un proprio difensore. La palla rimane nelle vicinanze dell’attaccante biancorosso che sparacchia altissimo. De Silvestro si mette in proprio al 39’: prende palla dal limite dell’area ma il suo è fuori. Al 44’ l’Aquila Montevarchi raddoppia con uno spettacolare triangolo Barranca-Gambale-Barranca con quest’ultimo che non ha lasciato scampo a Barosi. Al 45’, con l’arbitro pronto a fischiare la fine del tempo, Raimo tira alto.

Più vivace il Grosseto nella ripresa. Al 1’ da un cross di Semeraro arriva il colpo di testa di Moscati troppo centrale per impensierire Giusti. Al 5’ Moscati tira sul portiere, mentre al 7’ Boccardi prova un pallonetto che finisce a lato. Al 10’ Moscati non arriva all’appuntamento sul cross dalla sinistra di Semeraro. Visti i pericoli corsi, Malotti corre ai ripari e passa ad una difesa a quattro. Al 16’ Gambale chiama al lavoro Barosi. Al 20’ il tiro  di Fratini viene parato centralmente.

Al 34’ il Grosseto riapre improvvisamente il match con il cross di Raimo che pennella per Filippo Moscati che di testa fa secco Giusti. Per l’attaccante è il primo gol dell’anno. Nel finale di gara il Grosseto ci prova, ma rischia su un contropiede valdarnese annullato dalla difesa. Nel recupero Giusti para la punizione centrale di Vrdoljak.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati