Skip to content

Il Cinemaniaco – House of Gucci, la caduta di una dinastia

Diretto dal genio di Ridley Scott, 84 anni, il cast è stellare dalla protagonista Lady Gaga ad Adam Driver, Al Pacino e Jeremy Irons
Una scena del film House of Gucci www.maremmaoggi.net

GROSSETO. La nascita, la caduta della famiglia Gucci e del suo marchio: questo racconta House of Gucci, il film diretto da Ridley Scott (Alien, Blade Runner, Thelma e Louise, Il Gladiatore, American Gangster), che ripercorre la storia dei Gucci raccontando l’azienda attraverso le persone che ne hanno fatto parte tra fama, genialità, momenti difficili e sofferenze.

La trama

La storia ripercorre l’indagine che portò all’omicidio di Maurizio Gucci avvenuto il 27 marzo 1995 e che sconvolse il mondo della moda italiana e mondiale, da parte della moglie Patrizia Reggiani. I protagonisti principali, Maurizio Gucci/Adam Driver (il figlio di Ian Solo e la principessa Leila Skyawalker in Star Wars) e Patrizia Reggiani/Lady Gaga che fu accusata di aver organizzato l’omicidio del marito dopo essere stata lasciata per una donna più giovane, freddato da un killer con quattro colpi di pistola nell’atrio del suo palazzo. La Reggiani fu condannata a 29 anni di carcere, ridotti poi a 26 in appello, e la donna, conosciuta ai più anche con il suo appellativo di “Vedova Nera”, ha tentato il suicidio in prigione, dal 2017 è tornata in libertà per buona condotta.

La cronaca che finisce sul grande schermo

La pellicola, adattamento cinematografico del libro House of Gucci. Una storia vera di moda, avidità, crimine (The House of Gucci: A sensational story of murder, madness, glamour, and greed) scritto da Sara Gay Forden, è ispirata appunto agli eventi che nel 1995 portarono Patrizia Reggiani a essere accusata di essere la mandante dell’omicidio di Maurizio Gucci, suo marito, nonché imprenditore e presidente della casa di moda Gucci.

La locandina del film
La locandina del film

La realizzazione del film iniziò nel 2006, quando proprio Ridley Scott doveva dirigere la pellicola sulla caduta della dinastia della famiglia Gucci con Andrea Berloff incaricata di scrivere la sceneggiatura, nonostante la disapprovazione del progetto da parte della famiglia. Per i ruoli di Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci in lizza c’erano Angelina Jolie e Leonardo Di Caprio. Poi nel febbraio 2012 Scott lasciò il progetto per altri impegni lavorativi e sua figlia Jordan subentrò al suo posto con  Penélope Cruz in trattativa per interpretare la Reggiani. Nel novembre 2016, anche Jordan Scott lasciò il progetto, così Wong Kar-wai assunse la regia del film, con Charles Randolph incaricato di scrivere la sceneggiatura del film insieme a Berloff, e Margot Robbie fu presa in considerazione per il ruolo della Reggiani. Nel novembre 2019 Ridley Scott tornò nuovamente a prendere la direzione del film, grazie anche alla collaborazione della casa di moda che ha dato pieno accesso ai propri archivi per il guardaroba e gli oggetti di scena.

I luoghi delle riprese

House of Gucci è stato girato a Roma ma anche nelle città di Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité, in particolare nelle Alpi italiane della Valle d’Aosta, che sono state utilizzate per ricreare il complesso turistico di St. Moritz nel confine svizzero. Ma anche a Firenze, sul lago di Como (alla Villa del Balbiano) e ovviamente Milano.

House of Gucci (Usa 2021 thriller, 157 minuti), regia Ridley Scott, produzione Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), distribuito da Eagle Pitctures, sceneggiatura di Roberto Bentivegna, fotografia di Dariusz Wolski, montaggio di Claire Simpson, muciche Harry Gregson-williams, Scott Free Productions.

Cast: Lady Gaga, Adam Driver, Al Pacino, Jared Leto, Jeremy Irons, Salma Hayek, Jack Huston, Camille Cottin, Madalina Ghenea, Reeve Carney, Youssef Kerkour, Vincent Riotta, Andrea Piedimonte.

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati