Skip to content

Hockey, pareggi spettacolari per Follonica e Grosseto

Il Galileo rischia la beffa con Monza in casa, il Grosseto spaventa i campioni d’Italia, primo punto prezioso
Nella foto di Alberto Vanelli, il portiere Grimalt (Lodi); Franchi (Grosseto) e Greco (Lodi)

Nella seconda giornata di serie A1 due pareggi per i quintetti maremmani: il Galileo Follonica a lungo avanti deve poi rimontare due gol al Teamservicecar Hrc Monza chiudendo sul 4-4; l’Edilfox Grosseto invece spaventa i campioni d’Italia dell’Amatori Wasken Lodi imponendo il 3-3 al pala Castellotti.

Follonica rischia la beffa

GALILEO FOLLONICA H.1952 – TEAMSERVICECAR H.R.C. MONZA = 4-4 (2-1, 2-3)
Galileo: Barozzi, Montigel. Pagnini F (C), Pagnini M, Banini D – Llobet, Banini F, Bonarelli, Montauti, Irace – All. Silva

TeamServiceCar: Campor, Nadini (C), Lazzarotto, Tamborindegui, Torne’ – Ardit, Galimberti, Lanaro, Tognacca, Ferronato – All. Colamaria

Marcatori: 1t: 9’32” Banini F (F), 13’27” Nadini (M), 24’56” Banini D (F) – 2t: 10’47” Nadini (M), 13’11” Nadini (M), 13’41” Ardit (M), 20’45” Montigel (F), 22’16” Banini F (F)

Espulsioni: 2t: 6’15” Galimberti (2′) (M), 17’13” Llobet (2′) (F)

Arbitri: Marco Rondina di Vercelli e Louis Hyde di Breganze (VI)

L’esordio al Capannino tornato ad ospitare il proprio pubblico per il Galileo Follonica per poco non si tramutava in una beffa atroce. Gli azzurri di Sergio Silva hanno dominato a lungo la gara: dopo il botta e risposta di Francesco Banini e Davide Nadini, il primo tempo si è chiuso con il vantaggio maremmano per 2-1 grazie a Davide Banini che infila l’angolo basso sull’assist di Federico Pagnini.

Nella ripresa Davide Banini spreca la punizione di prima e allora l’hrc di Tommy Colamaria in nemmeno 3’ la ribalta: Nadini fa doppietta e Ardit mette dentro il 4-2. La reazione del Follonica è veemente: prima Montigel e poi Francesco banini, botta da lontano, forse l’ultimo tocco di Marco Pagnini riagguantano i brianzoli sul 4-4. All’ultimo secondo Barozzi salva sulla linea il contropiede di Ardit. Mvp della partita, premio realizzato da Giulio Chiti, a Davide Nadini.

Grosseto spaventa i campioni d’Italia

AMATORI WASKEN LODI – EDILFOX C.P. GROSSETO = 3-3 (2-2, 1-1)
Amatori: Grimalt (C), Torner, D’Anna, Greco, Mendez – Barbieri, Antonioni, Cervi, Monticelli, Porchera – All. Bresciani

Edilfox: Menichetti, Saavedra (C), Rodriguez, Paghi S, Franchi – Nacevich, Mount, Cabella, Biancucci, Sassetti – All. Paghi F

Marcatori: 1t: 3’05” Mendez (L), 9’02” Franchi (G), 13’30” Greco (L), 15’54” Saavedra (G) – 2t: 9’14” Mendez (L), 22’31” Rodriguez (G)

Espulsioni: 2t: 16’44” Paghi S (2′) (G)

Arbitri: Giovanni Andrisani di Matera e Mauro Giangregorio di Giovinazzo (BA)

L’Edilfox Grosseto porta a casa il primo punto della stagione sulla pista del Wasken Lodi campione d’Italia (3-3). I biancorossi di Federico Paghi, che hanno confermato quanto di buono si era visto contro il Trissino, hanno lottato con i denti, rimontando per tre volte la formazione scudettata di Gigio Bresciani. Difesi a dovere da un grande Giovanni Menichetti, i biancorossi possono anche recriminare per un paio di decisioni dubbie che hanno negato un rigore e il decimo fallo di squadra del Lodi che nel finale avrebbe garantito una punizione di prima per la vittoria. Nel primo tempo l’Edilfox ha sfruttato ogni occasione per battere il portiere Grimalt.

Meglio inizialmente i lombardi, che sono andati vicini al vantaggio in un paio di occasioni, mentre Saavedra in contropiede si è visto negare la rete da Grimalt. Dopo tre minuti di gioco arriva il vantaggio dei campioni d’Italia: Torner pesca sul secondo palo il bomber Mendez Ortiz che batte Menichetti.

Il Grosseto non sta a guardare e una girata di Paghi va oltre la traversa. Mendez mette i brividi colpendo la traversa, ma dopo 9’ i biancorossi trovano il pareggio con Alessandro Franchi che insacca la palla respinta da Grimalt sul tiro di Paghi. La gara rimane bellissima e solo un errore su una ripartenza permette ai locali di tornare avanti: Mendez recupera palla e serve Greco che non sbaglia.

Il Circolo Pattinatori c’è e a 9 minuti dalla fine trova il secondo pareggio su un assist al bacio di German Nacevich per Pablo Saavedra, che non sbaglia. L’Edilfox potrebbe anche portarsi in vantaggio ma Rodriguez, servito da Saavedra non riesce a trovare la porta.

Partenza veemente per il Lodi nella ripresa: Menichetti e la difesa sono chiamati ad un lavoro straordinario sui tentativi dello scatenato Antonioni, Greco e Mendez. La squadra di Federico Paghi soffre il ritmo altissimo imposto dai lodigiani, ma mette paura con i tiri di Paghi e Rodriguez, il primo a lato il secondo fermato da Grimalt. Alta anche la conclusione di Franchi, che trova spazio in mezza a due avversari.

Al 10’ è Jordi Mendez a far capitolare Menichetti su un servizio sulla sinistra di Greco. Il Grosseto, dopo un tentativo di Franchi su servizio di Saavedra, al 14’ reclama un rigore dopo uno scontro tra il portiere Grimalt e Rodriguez. Il difensore argentino cerca con insistenza il pareggio, ma la palla prima va fuori, poi viene respinta da Antonioni. Grimalt respinge invece con la spalla il tentativo di Franchi.

Menichetti tiene in vita la squadra grossetana parando a 8’14 dalla fine una punizione di prima di Torner concessa per il cartellino blu a Stefano Paghi. Nel powerplay la difesa regge bene ed anzi è Nacevich ad andare al tiro, fermato da Grimalt. Il decimo fallo di squadra del Grosseto a 2’39 del match consente a Greco di battere una punizione di prima che sbatte sul palo e viene respinta da Menichetti.

Nell’azione successiva Saavedra viene atterrato in area e Mario Rodriguez, a 2’27 dalla fine, non fallisce il rigore del 3-3. Negli ultimi minuti gli arbitri non fischiano un fallo su Nacevich e il Grosseto si deve accontentare di un punto comunque bellissimo.

I risultati della seconda giornata di A1

  • Wasken Lodi-Edilfox Grosseto 3-3,
  • Galileo Follonica-Teamservicecar Monza 4-4,
  • GDS Forte dei Marmi-Tierre Montebello 3-3,
  • Gamma Sarzana-Why Sport Valdagno 6-0;
  • domenica 10 – Bidielle Correggio-Telea Sandrigo, Gsh Trissino-Engas Vercelli, Ubroker Bassano-Hp Matera.

La classifica

  • Lodi, Sarzana, Forte dei Marmi, Follonica, Montebello 4;
  • Trissino, Bassano 3;
  • Sandrigo, Monza, Grosseto 1;
  • Correggio, Vercelli, Valdagno, Matera 0

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati