Skip to content

Hockey A1, al Galileo il derby della Maremma

Esce dallo scontro con la prima in classifica a testa alta l’Edilfox Gosseto: gara a ritmi sostenuti e bel gioco al Capannino
L'abbraccio della squadra a fine gara

GALILEO FOLLONICA: Barozzi, Irace; Montauti, Davide Banini, Federico Pagnini, Marco Pagnini, Francesco Banini, Bonarelli, Montigel, Llobet. All. Sergio Silva.

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Biancucci, Paghi, Franchi, Cabella. All. Federico Paghi.

ARBITRI: Barbarisi di Salerno e Di Domenico di Correggio.

RETI: nel p.t. 7’12 Davide Banini, 13’45 Francesco Banini, 16’50 Marco Banini, 21’49 Francesco Banini, 22’36 Saavedra; nel s.t. al 2’21 Rodriguez (rigore), 14’26 Llobet, 15’32 Francesco Banini, 16’28 Francesco Banini.

NOTE: espulsione temporanea (2’) Nacevich

Al Circolo Pattinatori Edilfox non basta un ottimo secondo tempo per uscire indenne dal Capannino di Follonica. Il derby della Maremma va alla squadra del Golfo, brava a mettere insieme nella prima frazione di gioco un bottino che ha saputo mantenere e aumentare nella seconda parte della ripresa, dopo aver sofferto la voglia di riscatto dei biancorossi. Il Galileo, cinico nello sfruttare le occasioni concesse dalla difesa del Grosseto, balza in testa alla classifica in attesa del posticipo del Trissino, mentre l’Edilfox esce comunque a testa alta dalla gara più attesa dell’anno e può guardare al prosieguo della stagione con ottimismo. All’Antonio Armeni è forse mancata un po’ di continuità di rendimento, ma Saavedra e compagni, sotto per 4-1 nella prima frazione, sono andati vicini al 4-3 (un miracolo di Barozzi ha negato la rete a Saavedra su un tiro diretto), prima di subire le ultime due reti da uno scatenato Francesco Banini, autore di un poker. Il duello tra le due formazioni maremmane, seguito da un pubblico delle grandi occasioni (una cinquantina i sostenitori del Grosseto), è stato intenso, di ottima qualità. Alla fine, però, il 7-2 per i ragazzi di Sergio Silva è un po’ troppo pesante per l’Edilfox.

La gara minuto per minuto

Follonica si presenta per la prima volta al tiro con Davide Banini. Saavedra chiama invece al lavoro Barozzi al termine di un bel contropiede. Ci prova anche Franchi, ma la mano di Barozzi sventa. La partita è vivace, caratterizzata da continui ribaltamenti di fronte. All’8’ il Galileo passa in vantaggio con Davide Banini bravo a riprendere un tiro deviato dalla difesa e battere Menichetti. Rodriguez fallisce il pareggio solo davanti a Barozzi, ma è il Follonica a raddoppiare al 14’ con una bomba di Francesco Banini.

Il Grosseto è vivo: Rodriguez serve Saavedra che mette fuori. Al 17’ Marco Pagnini conclude con un gran tiro al volo un contropiede azzurro.  Al 21’ succede di tutto: Llobet mette fuori un tiro diretto concesso dopo il cartellino blu a Nacevich, ma nell’azione successiva l’arbitro Barbarisi concede con molta magnanimità un rigore  per un fallo di Rodriguez su Llobet. Menichetti para il tiro di Francesco Banini, il quale riprende la sfera e mette in rete il 4-0. Prima della conclusione del primo tempo l’Edilfox accorcia le distanze con Saavedra, servito in maniera deliziosa da Cabella.

La ripresa si apre con il raddoppio di Rodriguez che spiazza Barozzi con un gran rigore, concesso per un fallo di Davide Banini su Franchi. Il Circolo Pattinatori gioca un hockey spettacolo e mette in seria difficoltà i follonichesi.  Il portiere di casa si deve impegnare per fermare i tentativi di Mount e Franchi, ma anche Menichetti dimostra tutta la sua qualità.

Un fallo di Montigel su Franchi consente al Grosseto di avere a disposizione una punizione di prima, per il 10° fallo di squadra. Saavedra con finte e controfinte spiazza il portiere del Galileo che con una super parata salva la propria porta. Un intervento che ha salvato la squadra dal 4-3 che avrebbe riaperto l’incontro.  E’ invece Paghi a commettere il decimo fallo di squadra per Grosseto. Davide Banini si vede deviare la punizione di prima di Menichetti.

Al 12’ Il Galileo colpisce un palo con Marco Pagnini, nell’azione successiva i direttori non ravvisano un fallo da rigore su Saavedra lanciato in contropiede.  Al 15’ il Follonica trova il primo gol della ripresa con una rete di Llobet che prende in contropiede Menichetti. Una rete che mette praticamente fine alle speranze biancorosse. Al 16’ il Follonica usufruisce di un rigore che Francesco Banini mette sotto la traversa il 6-2. Al 17’ arriva anche il poker personale di Francesco Banini (che alla vigilia Federico Paghi aveva pronosticato in grado di poter decidere la gara, come poi è successo) con una bella azione personale.

I risultati

I risultati della 6ª giornata di A1: Teamservicecar Monza-Tierre Montebello 4-4, Wasken Lodi-Why Sport Valdagno 8-3, Galileo Follonica-Edilfox Grosseto 7-2, GDS Forte dei Marmi-Bidielle Correggio 4-2, Hp Matera-Engas Vercelli 2-6; domenica ore 18: Trissino-Gamma Sarzana, Ubroker Bassano-Telea Sandrigo.

Classifica: Follonica 16; Trissino 15; Forte dei Marmi 14; Lodi 13; Vercelli 12; Grosseto 10; Sarzana, Bassano 7; Montebello 6; Monza 5; Valdagno, Correggio 3; Sandrigo 2; Matera 0.

Marcatori: Mendez Ortiz (Lodi) 17; Francesco Banini (Follonica) 13; Saavedra (Grosseto) e Soares (Montebello) 9; Nadini (Monza) e Davide Banini (Follonica) 8.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati