Skip to content

Il “Grosso rosa” a Lisaura Mignani

Il premio è assegnato dal Centro italiano femminile di Massa Marittima a una donna che si è distinta nel sociale e nella cultura
La consegna del Grosso Rosa a Lisaura Mignani
La consegna del Grosso Rosa a Lisaura Mignani

MASSA MARITTIMA. Il “Grosso Rosa” di Massa Marittima è stato assegnato dal Centro italiano femminile a Lisaura Mignani, «per il grande impegno nella solidarietà internazionale e nel sostegno all’associazionismo locale» si legge nella motivazione. La cerimonia con la consegna del riconoscimento si è svolta ieri, 22 ottobre, nella biblioteca comunale di Massa Marittima in occasione della presentazione del libro “Matrimonio di sangue”, di Mario Sica, ambasciatore, storico e saggista.

L’evento rientra nel cartellone delle iniziative dal titolo “La Pia di Dante una donna sempre contemporanea”, promosse dal Cif di Massa Marittima, in collaborazione con la Biblioteca comunale Gaetano Badii, per i 700 anni dalla morte del sommo poeta.

Lisaura Mignani, massetana, si è sempre prodigata per aiutare i bambini più bisognosi insieme al marito Roberto Rocchi che è venuto a mandare poco tempo fa. «Lisaura e Roberto – spiega Franca Bracali Neri, già presidente del Comitato di Solidarietà, intervenuta alla cerimonia per portare la sua testimonianza – sono venuti con noi nelle tendopoli del popolo Saharawi, dando il loro aiuto economico ai più bisognosi. Hanno preso in affido estivo alcuni bambini, ospitandone una anche nel periodo scolastico. Inoltre, hanno provveduto a far terminare gli studi a una ragazza che successivamente è diventata medico. Anche a Massa Marittima si sono impegnati per offrire il loro aiuto a molte associazioni che sono grate a Lisaura e Roberto per il loro grande cuore.”

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected