Skip to content

Green pass, sei studenti su 100 non ce l’hanno

La polizia municipale ha controllato i ragazzi alle pensiline degli autobus alla Cittadella: i minorenni sprovvisti sono stati portati al comando
Una pattuglia della polizia municipale

GROSSETO. Proseguono i controlli dei green pass sui mezzi di traporto. Questa volta gli agenti della polizia municipale sono andati a vedere quale fosse la situazione sui bus riservati agli studenti. E i dati raccolti hanno fotografato una situazione ben diversa rispetto a quella evidenziata dal personale di Autolinee Toscane.

I controlli della polizia municipale a Grosseto

Nella giornata odierna, giovedì 9 dicembre, nell’ambito di una serie di attività concordate con le altre istituzioni e forze dell’ordine, sono stati effettuati circa cento controlli nell’area della Cittadella dello studente, sui ragazzi in ripartenza, riscontrando in sei casi l’assenza di green pass.

L’assessore alla sicurezza del Comune di Grosseto Riccardo Megale sottolinea «come i nostri servizi di controllo siano anche volti a garantire un regolare funzionamento e fruizione dei servizi. Per questo rivolgiamo un appello alle famiglie, soprattutto a quelle degli studenti pendolari delle frazioni o di altri comuni, ricordando loro che l’obbligo del possesso della certificazione verde va a maggior tutela di tutti i nostri studenti ed è necessario per poter far loro usufruire dei servizi di trasporto scolastico».

I ragazzi trovati senza green pass infatti, erano tutti minorenni e sono stati accompagnati dal personale della polizia municipale al comando, dove poi sono stati recuperati dai genitori. Non essendo ancora maggiorenni, non potevano essere lasciati per strada in attesa che qualcuno venisse a prenderli.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati