Skip to content

Galileo pareggia a Forte, Grosseto sconfitto a Vercelli

Gli azzurri di Silva impongono il 2-2 ai versiliesi, niente da fare per i biancorossi di Paghi battuti 7-4 in Piemonte. Mercoledì di nuovo in pista
Il Galileo Follonica

GDS FORTE DEI MARMI: Gnata, Taiti; Giovannetti, Festa, Gil, Illuzzi, Rubio, Casas, Maremmani, E.Cinquini. All. Orlandi.

GALILEO FOLLONICA: Barozzi, Irace; A.Montauti, D.Banini, F.Pagnini, M.Pagnini, F.Banini, Bonarelli, Montigel. Llobet. All. Silva.

ARBITRI: Ferraro di Vicenza, Hyde di Breganze.

RETI: pt (0-1) 9’18 Montigel (F); st 11’05 Casas (FM), 12’19 Gil (FM), 16’24 Llobet (F).

FORTE DEI MARMI. Il Galileo Follonica continua la sua striscia positiva, a braccetto con il Gds Forte dei Marmi: alla fine al palaForte il pareggio per 2-2 deve accontentare tutti. Una partita che ha comunque detto ancora una volta che la truppa di Sergio Silva è ormai una realtà consolidata: e lo stesso Forte dei Marmi di Alberto Orlandi, anche dopo aver ribaltato il risultato nella ripresa, non può certo recriminare più di tanto.

C’era molta attesa per questa sfida fra la seconda e la terza in classifica, e la pista ha regalato una gara intensa, giocata anche tatticamente ad altissimo livello. A sbloccare l’incontro è Montigel, forse uno dei protagonisti meno attesi, che batte Gnata. Il primo tempo vive con l’impressione che il match possa comunque decollare con la difesa maremmana che sembra insuperabile, con un Barozzi attentissimo, così come dall’altra parte il suo compagno in Nazionale Gnata.

Il primo tempo si chiude così sull’1-0 in favore del Follonica. Nella ripresa gli azzurri tentano di controllare, ma a metà tempo si sveglia di botto il Forte. Prima Casas e pochi istanti dopo Pedro Gil ribaltano la situazione. Il Follonica non ci sta e lo spagnolo Llobet trova lo spiraglio giusto per il 2-2. Le squadre provano a superarsi, senza trovare il guizzo giusto, per un punto che muove la classifica ma che potrebbe far allungare in classifica la capolista Trissino, impegnata nel posticipo domenicale e Correggio. E mercoledì 8 dicembre il Follonica ospita al Capannino il Vercelli, una delle squadre più in forma del momento.

Edilfox resta a bocca asciutta

 

ENGAS VERCELLI: M.Verona, Pasciullo; Sisti, Moyano, C.Mattugini, Tataranni, Brusa, Perroni, Ojeda, Zucchetti. All. Punset.

EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Nacevich, Mount, Saavedra, Rodriguez, L.Biancucci, S.Paghi, Franchi, Cabella. All. F.Paghi.

ARBITRI: Fronte di Bassano, Toti di Salerno.

RETI: pt (2-3) 2’50 Ojeda (V), 5’59 Rodriguez (G), 9’20 Tataranni (V), 10’01 Franchi (G), 24’59 Nacevich (G); st 6’50 Moyano (V), 9’10 e 10’08 rig. Tataranni (V), 14’34 Franchi (G), 16’07 Zucchetti (V), 17’13 Ojeda (V)

VERCELLI. L’Edilfox deve arrendersi anche al palaPregnolato, dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo: l’Engas Vercelli rimonta e alla fine vince per 7-4. I biancorossi di Federico Paghi nella fase centrale della ripresa si sono disuniti per qualche minuto, sufficiente ai gialloverdi per venire a capo di un match che si era fatto complicato. Pronti via e il quintetto dello spagnolo Punset passa in vantaggio con l’argentino Ojeda che dopo un paio di minuti, batte Menichetti per l’1-0.

La partita è veloce, con un susseguirsi di capovolgimenti di fronte senza sosta. Il pari maremmano è di Rodriguez, con l’eterno Tataranni che però riporta avanti i suoi. Il nuovo pari è di Franchi e la prima frazione va in archivio con il gol a un secondo dalla sirena di Nacevich per il 3-2. Nel secondo tempo il ritmo rimane sostenuto.  Sul blù a Rodriguez, Menichetti stoppa Moyano, sulla punizione, ma poi l’ex Sarzana segna in superiorità numerica il 3-3. Il Vercelli insite e Tataranni fa doppietta, tris personale, e un minuito, infilando anche il rigore, porta i suoi sul 5-3. Il Grosseto risponde con Franchi. Poi capitan Saavedra manda sul palo la punizione del possibile nuovo pareggio. Il Vercelli invece, tre contro tre, trova l’allungo con Zucchetti, e poi Ojeda sigilla la vittoria con la rete del 7-4 che rende facile il finale. Mercoledì di nuovo in pista e il Circolo Pattinatori ospita sulla pista di via Mercurio il Montebello.

La settima giornata

I risultati della settima giornata: Why Sport Valdagno-Ubroker Bassano 1-2, GDS Forte dei Marmi-Galileo Follonica 2-2, Gamma Sarzana-Wasken Lodi 8-5, Telea Sandrigo-Teamservicecar Monza 7-4, Engas Vercelli-Edilfox Grosseto 7-4, Tierre Montebello-Hp Matera 6-1. Domenica ore 18: Bidielle Correggio-Gsh Trissino.

Classifica: Trissino 18, Follonica 17, Forte dei Marmi, Vercelli 15, Lodi e Bassano 13, Grosseto e Sarzana 10, Montebello 9, Sandrigo e Monza 5, Valdagno, Correggio 3, Matera 0. Marcatori: Mendez Ortiz (Lodi) 19, Francesco Banini (Follonica) 13, Nadini (Monza) 12, Soares (Montebello) 11, Tataranni (Vercelli) 10, Saavedra (Grosseto) e Galbas (Sarzana) 9.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati