Skip to content

Fai Cisl, il timone nelle mani di Biondi

La conferma per la sindacalista è arrivata al settimo congresso della Federazione dei lavoratori agricoli
Antonella Biondi
Antonella Biondi

GROSSETO. Un’occasione anche per confrontarsi sulle pesanti ricadute sul comparto agricolo della crisi del Paese Antonella Biondi è stata confermata alla guida della Fai Cisl di Grosseto. Si è svolto nei giorni scorsi, infatti, il settimo congresso della Federazione dei lavoratori agricoli, alla presenza della segretaria nazionale, Raffaella Buonaguro, del segretario regionale, Massimiliano Gori, e della segretaria generale della Ust Cisl di Grosseto, Katiuscia Biliotti.

L’assemblea, oltre a rinnovare la fiducia nei confronti di Antonella Biondi come responsabile territoriale, e a stabilire che al suo fianco ci saranno Alessandro Laurenti e Andrea Gabbiani, ha manifestato una forte preoccupazione per l’attuale crisi economica dovuta alla pandemia del Covid-19 che ha colpito i lavoratori e le loro famiglie e che sta gravemente penalizzando il comparto agricolo.

«Ringrazio tutti i presente per avermi rinnovato la fiducia – ha dichiarato Antonella Biondi – Il Congresso è stato anche un’occasione importante per confrontarsi sugli strumenti da attuare per superare le difficoltà che sta vivendo il nostro Paese. C’è bisogno di ridurre il carico fiscale che grava sul mondo del lavoro, di riformare il sistema pensionistico, di istituire degli ammortizzatori sociali e rafforzare la sicurezza nei luoghi di lavoro. Inoltre, abbiamo stabilito di aumentare la nostra presenza sul territorio, per rappresentare ancora con più forza i bisogni dei nostri iscritti, sia sul piano contrattuale che su quello della previdenza».

I prossimi mesi, quindi, la Fai Cisl sarà impegnata anche ad aumentare la presenza in provincia, rinforzando la struttura capillare già presente.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected