Skip to content

Una doppiatrice grossetana debutta nel cinema

Gaia Mancaniello ha studiato alla scuola grossetana Studio Enterprise e debutta nel film di animazione “Ritorno alla natura”, in uscita su Netflix.
Gaia Mancaniello e Alessandro Serafini
Gaia Mancaniello e Alessandro Serafini

GROSSETO. La scuola di teatro e recitazione di Grosseto Studio Enterprise entra nell’ultimo film di animazione che sarà trasmesso su Netflix, con la giovane doppiatrice Gaia Mancaniello. Una grande soddisfazione per la scuola diretta da Alessandro Serafini e per la sua allieva, che esordisce nel film in uscita il 10 dicembre, dal titolo “Back to the Outback – Ritorno alla natura”.

Il film è stato doppiato presso la Dubbing Brothers di Roma sotto la direzione di Fabrizio Pucci, la voce di Russel Crowe, Brendan Frasier e tanti altri, che da anni collabora con lo Studio Enterprise in qualità di docente.  

Il fil parla di un gruppo di animali tra i più letali del continente australiano, stanchi di essere imprigionati in un rettilario dello zoo, che si organizzano la fuga in un luogo dove potranno sentirsi a casa senza essere giudicati per la loro pericolosità: Maddie il serpente velenoso, il diavolo spinoso Thorny Devil Zoe, il ragno peloso Frank e lo scorpione Nigel, insieme a Pretty Boy, un mite koala.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati