Skip to content

Due vittime e 28 nuovi casi di Covid in Maremma

Tornano a salire i ricoveri in malattie infettive, calano in terapia intensiva
Medici e infermieri n malattie infettive Covid
Medici e infermieri nell’area Covid del Misericordia a Grosseto

GROSSETO. Due persone sono morte per Covid al Misericordia di Grosseto nelle ultime 24 ore. Sono due anziani, deceduti uno ieri, 7 dicembre, nel reparto di malattie infettive, l’altro questa mattina in terapia intensiva dove era ricoverato da alcuni giorni.

Sono scesi da 31 a 28 i nuovi casi di Covid, dei quali 15 sono ragazzi under18, lo stesso dato di ieri, che conferma la diffusione del virus, con più forza, tra giovani e giovanissimi. Ad essere più colpite, infatti sono le fasce di età 0-18 e 19-35, cui si aggiungono anche i quarantenni, della fascia 35-49.

Pressoché invariato il numero di tamponi, 706 ieri e 657 oggi.

Calano anche i ricoveri in malattie infettive, dai 31 di ieri ai 28 di oggi, mentre sono ancora 5 i letti occupati in rianimazione, dove al decesso è corrisposto un nuovo ricovero. Ma questo è l’andamento generico dei reparti Covid, dove le dimissioni sono purtroppo è controbilanciate dagli ingressi, con una maggiore pressione proprio sul reparto di malattie infettive.

I positivi in carico alla Asl sono 957, dei quali 916  in isolamento domiciliare, mentre i contatti stretti in quarantena scendono da 1.850 a 1.775.

Per quanto riguarda la distribuzione sul territorio,15 casi sono stati individuati a Grosseto, 4 a Capalbio, 3 a Follonica, 2 a Scansano, 1 a Castiglione della Pescaia, Massa Marittima, Magliano e Castel del Piano.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati