Skip to content

Vuoi diventare sommelier? Partono i corsi dell’Ais

Degustare, scoprire, servire e conoscere il vino. Si parte il 27 settembre al Granduca, ecco come fare per iscriversi
Al via il corso sommelier Ais di primo livello
Al via dal 27 settembre al Granduca i corsi dell’Ais di Grosseto

GROSSETO. Fra bere e degustare c’è la stessa differenza che c’è fra ammirare il sole a mezzogiorno e al tramonto: ti scalda lo stesso, ma solo la sera ne apprezzi le sfumature dei colori. Così è con il vino. Puoi dire che è buono, perché ti piace, ma puoi anche capire perché è buono, perché ha certi profumi e colori e da dove proviene e, magari, con quali piatti abbinarlo.

Fare il sommelier è dare un senso a queste cose. Può diventare una professione, ricercatissima. Ma può semplicemente farti avvicinare al mondo del vino con una consapevolezza diversa.

Ma per diventare sommelier, servono corsi specifici, docenti preparati e appassionati, la scelta fra etichette diverse. E tanta voglia di imparare. Serve un po’ di applicazione e magari la curiosità di scoprire che l’abate benedettino Dom Pierre Perignon, verso la fine del XVII secolo, scoprì per caso la formula dello Champagne, in una fresca cantina dell’abbazia di Hautvillers, nel nord est della Francia.

Al via i corsi della delegazione A.I.S. di Grosseto

Per questo la delegazione A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) di Grosseto, dopo un’ estate fantastica caratterizzata da numerosi eventi prestigiosi organizzati in collaborazione con le eccellenze enogastronomiche della Maremma Toscana, presenta il nuovo Corso di Primo Livello, l’ inizio del percorso professionale per acquisire la qualifica di sommelier A.I.S.

«Il nostro compito primario è la formazione professionale, attraverso i corsi di professionalizzazione, approfondimenti con degustazioni e visite tematiche, A.I.S. è forte di una didattica consolidata e riconosciuta a livello internazionale da oltre 56 anni di vita e storia associativa» queste le parole di Antonio Stelli, delegato A.I.S. Grosseto.

Antonio Stelli, delegato Ais di Grosseto
Antonio Stelli, delegato Ais di Grosseto

Una delegazione dinamica e molto attiva «Nella delegazione di Grosseto si vive un clima di amicizia e condivisione, tutti i soci partecipano agli eventi con passione e continuità, la Maremma Toscana è un territorio meraviglioso di grandi produttori di vino, la figura del sommelier, con gestualità, professionalità e savoir-faire, deve essere il comunicatore, l’ambasciatore delle eccellenze del nostro meraviglioso territorio e fare da “trait d’ union” tra il produttore e il consumatore con attenzione, umiltà e responsabilità».

Dove sono i corsi e come fare per iscriversi

All’ Hotel Granduca, in via Senese 170 a Grosseto, lunedì 27 settembre 2021 l’inizio del percorso con la prima lezione, la novità di questa’ anno è la possibilità di scegliere di frequentare il corso nella sessione pomeridiana (17,30/19,30) o serale (20,30/22,30).

Per iscrizioni e informazioni delegato.grosseto@aistoscana.it o al 347/8725509.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected