Skip to content

Il cinemaniaco – La scuola cattolica, ma non per tutti

Esce al cinema il film di Stefano Mordini vietato ai diciottenni: racconta la strage del Circeo e l’ipocrisia della Roma bene degli anni Settanta
Una scena de La scuola cattolica

GROSSETO. È  appena uscito nelle sale, ma il film del regista Stefano Mordini, La Scuola Cattolica, che rievoca il delitto del Ciceo, un fatto di cronaca degli anni Settanta che fece tanto parlare di sé per l’efferatezza, fa già discutere: è stato infatti deciso di vietarlo ai minori di 18 anni.

Il delitto della Roma bene

Il film racconta la tipica vita scolastica all’interno di un rinomato istituto religioso maschile della Roma bene ed è ambientato negli anni Settanta:  le dinamiche degli studenti figli della borghesia che vengono educati al meglio per un radioso domani, avvolti in una sorta di bambagia dove praticamente tutto  è permesso loro è lo sfondo sul quale si muovono i personaggi.

Grazie ai genitori, convinti che nella scuola i loro figli possano vivere al di fuori dal caos, dalle sommosse e dal fermento che scuote gli anni Settanta, l’inizio degli anni “di piombo”, e concentrarsi grazie alla rigida educazione imposta, sul loro futuro professionale.

Una scena del film
Una scena del film

L’idilliaco equilibrio viene tuttavia sconvolto da uno dei più efferati crimini della cronaca nera italiana: il massacro del Circeo, avvenuto la notte tra il 29 e 30 settembre 1975 del quale furono vittime due giovani amiche.

Delitti che portarono a galla i torbidi intrighi fra mondi che all’apparenza dovevano essere il trampolino di lancio della futura classe dirigente, e la vera anima di giovani assassini.

L’origine della violenza

Il regista Mordini, che ha presentato il film fuori concorso al Festival del cinema di Venezia, ha voluto approfondire cosa abbia scatenato la violenza nella mente dei responsabili, inebriati dal culto di idee politiche pericolose. I tre assassini sono ex studenti della scuola frequentata dal giovane Edoardo (Emanuele Maria Di Stefano), che nonostante sia all’oscuro della violenta dinamica, prova a raccontare cosa ha spinto i suoi compagni di scuola a commettere una simile brutalità.

La locandina del film
La locandina del film

La scuola Cattolica è tratto dall’omonimo romanzo di Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016.

Le riprese sono durate otto settimane, a Roma e a San Felice Circeo.

Il cast degli attori: Benedetta Porcaroli, Giulio Pranno, Emanuele Maria Di Stefano, Giulio Fochetti, Leonardo Ragazzini, Alessandro Cantalini, Andrea Lintozzi, Guido Quaglione, Federica Torchetti, Angelica Elli, Gianluca Guidi, Luca Vergoni, Corrado Invernizzi, Francesco Cavallo, Fabrizio Gifuni, Valentina Cervi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca.

La Scuola Cattolica (Ita, 106 minuti). Regia di Stefano Mordini, produttore Roberto Sessa, sceneggiatura Stefano Mordini, Luca Infascelli, Massimo Gaudioso, fotografia Luigi Martinucci, montaggio Massimo Fiocchi, Michelangelo Garrone, case di produzione Picomedia, Warner Bros. Pictures, Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Distribuito da Warner Bros. Pictures.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati