Skip to content

Capodanno senz’alcol in bottiglia in centro

Anche per gli analcolici dovranno essere utilizzati contenitori di plastica: il regolamento comunale vieta anche i botti

GROSSETO. Niente bottiglie e nemmeno bicchieri di vetro in centro per Capodanno. Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha emesso due ordinanze contingibili ed urgenti relative alla notte di Capodanno che interessano: l’area del centro storico, comprese le Mura medicee, gli istituti scolastici, l’ospedale Msericordia, il parco di via Giotto e Velodromo, parco del fiume Ombrone oltre all’area compresa tra via Mameli, via Trento, via Buozzi, via Trieste e tutta via Roma.

Si brinda con i bicchieri di plastica

La prima ordinanza vieta l’utilizzo di contenitori in vetro per qualsiasi tipo di bevanda, in tutte le aree pubbliche o private ad uso pubblico nelle zone sopracitate. La seconda ordinanza prevede invece limitazioni per quanto riguarda gli orari di vendita di alcolici e di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro.

Entrambi i provvedimenti avranno valenza dalle 21 del 31 dicembre 2021 alle 6 del 1 gennaio 2022.

«Si ricorda inoltre – dicono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Sicurezza, Riccardo Megale – che il regolamento della polizia urbana in vigore vieta, tra le altre cose, anche lo scoppio di petardi che possa arrecare danno o molestia a persone o animali».

La violazione di uno o più di questi provvedimenti è punibile con una sanzione amministrativa che può partire dai 25 ed arrivare fino ai 500 euro.

«Oltre a prevedere queste misure e le eventuali sanzioni – spiegano sindaco e assessore  – ci affidiamo anche al buon senso dei cittadini per garantire lo svolgimento di questo giorno di festa in piena sicurezza e nel rispetto delle norme. Evitiamo gli assembramenti, e cerchiamo di seguire delle regole di comportamento adeguate alla particolarità anche di questo Capodanno 2022».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati