Skip to content

FolGav a valanga con l’Arezzo, vince e va in vetta

Gara dominata fin dal primo minuto, doppietta di Mugelli. I ragazzi di Bonura conquistano la vetta
Arduini segna la rete dell'1-0 (foto ufficiale Follonica-Gavorrano)
Arduini segna la rete dell’1-0 (foto ufficiale Follonica-Gavorrano)

FOLLONICA GAVORRANO (4-3-3): Ombra; Grifoni (88’ Giannini) Dierna, Ampollini, Coccia; Arduini (70’ Rosini), Lo Sicco, Berardi; Mugelli (74’ Rosati), Tascini (67’ Fontana), Giustarini (81’ Bruni). A disp. Nannelli, Del Rosso, De Paolis, Fofana. All. Bonura.
AREZZO (4-3-1-2): Colombo; Mastino, Lomasto (60’ Memushi), Marchetti, Ruggeri; Mancino (46’ Marras), Aliperta, Sicurella (55’ Pisanu); Strambelli; Sparacello, Foggia (60’ Cutolo, 63’ Muzzi). A disp. Balucani, Panatti, Evangelista, Campaner. All. Mariotti.
ARBITRO: Restaldo di Ivrea, ass.ti Merlino di Asti, Prestini di Pavia.
RETI: 35’ Arduini (FG), 56’ Lo Sicco (FG), 57’ e 65’ Mugelli (FG), 74’ Muzzi (A).
NOTE: campo in ottime condizioni, rec. pt 0’, st 5’; angoli 6-4, ammoniti: Lomasto, Sicurella, il team manager dell’Arezzo, Pisanu, Dierna.
Cronaca. Grande pubblico al Malserivi-Matteini, circa 500 spettatori con i tifosi dell’Arezzo che lanciano in avvio i fumogeni. Squadre annunciate e si parte.

Primo tempo
Al 5’ prima ammonizione a Lomasto che sgambetta Tascini. Sulla conseguente punizione dai 25metri Lo Sicco scodella in area e la difesa amaranto allontana.
Al 9’ riposta dell’Arezzo: Foggia dal limite calcia alle stelle.
All’11 ancora Foggia: para Ombra.
Al 13’ da destra Lo Sicco ancora su punizione manda sul secondo palo: Ampollini arriva come un treno e di testa a botta sicura si vede respingere la conclusione d’istinto da Colombo, poi la difesa libera.
Al 18’ Strambelli da fuori, centrale.
Al 28’ ci prova Mugelli, tiro vicino all’incrocio.
Al 29’ Sicurella si ritrova solo in area e sull’uscita di Ombra va giù reclamando il rigore: ammonito per simulazione.
Al 32’ Tascini si conquista una punizione dal limite: Lo Sicco a giro para in tuffo Colombo.
Al 35’ Gol FolGav. Tascini recupera un pallone in area, quasi sulla linea di fondo, e poi centra basso: Arduni si fa trovare pronto all’appuntamento da due passi e insacca l’1-0.
Al 40’ da corner Berardi va di testa, Colombo para. Poi il portiere nel rinviare al limite scivola e tocca di mano: giallo e punizione dai 16 metri, con Lo Sicco che però si vede respingere il tiro di seconda dalla barriera.

Secondo tempo
Al 50’ da corner la palla a Giustarini: parato.
Al 53’ Coccia reclama un rigore, ma l’arbitro valuta lo sgambetto com e un incrocio fra i giocatori e fra proseguire.
Al 56’ gol FolGav. Lo Sicco scarica la punizione dai 35metri da destra, direttamente all’angolino opposto.
Al 57 gol FolGav. Contropiede di Mugelli che si invola a sinistra e dentro l’area ha tutto il tempo di saltare il portiere e mettere dentro il 3-0.
Al 65’ gol FolGav. E’ sempre Mugelli, dopo una sequenza di passaggi in area dell’Arezzo, che riceve l’assist sempre a destra: botta imprendibile e 4-0.
Al 74’ accorcia l’Arezzo: conclusione dal limite di Muzzi e diagonale vincente, 4-1.
Finale con il FolGav che controlla senza troppi problemi.

Maremmani che agganciano in testa alla classifica proprio l’Arezzo e la Pianese, insieme al San Donato e al Poggibonsi.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati