Skip to content

“La stanza del tramonto” agli Industri

Secondo appuntamento con la “Rassegna d’autunno”: in scena uno spettacolo emozionante e intenso, con la regia di Giorgio Zorcù
La stanza del tramonto
Una scena dello spettacolo

GROSSETO. Secondo appuntamento al Teatro degli Industri con la Rassegna d’autunno organizzata dal Comune di Grosseto, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 20 novembre, alle 21, è in programma “La stanza del tramonto. Appunti sulla vita ordinaria di un mammifero”, di Lina Prosa, con Sara Donzelli e Giampaolo Gotti, per la regia di Giorgio Zorcù.

«“La stanza del tramonto” è una creazione sui temi della fine e della cura – spiega il regista – in cui un fratello e una sorella si ritrovano, dopo anni di separazione, dietro la porta chiusa della stanza di un ospedale. Dalla penombra arrivano il respiro e il canto della madre morente. È un luogo di frontiera, che molti conoscono. In un gioco di ricordi, visioni e conflitti i due fratelli si contendono il corpo della madre con un linguaggio surreale, che restituisce la verità di questa situazione così comune eppure così paradossale.

Improvvisamente la scena si apre: la madre si dissolve, la parete viene risucchiata verso il fondo e si è proiettati in un paesaggio interiore. È la casa dove la sorella accoglie il fratello ammalato, dopo un anno dalla morte della madre. Qui i due orfani costruiscono progressivamente i paesaggi del proprio tramonto, si travestono e mutano l’uno nell’altra, attraversando presagi di bellezza e di abbandono, dove riscoprono il rito elementare della cura.

Per informazioni e prenotazioni, inviare un messaggio whatsapp al numero 3341030779.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati