Skip to content

Arrestato ex candidato al Parlamento no vax

Nel 2018 Ugo Rossi viveva a Grosseto: è accusato di resistenza. Stava sostenendo la lotta di chi non si voleva mettere la mascherina
Ugo Rossi durante la diretta Facebook
Ugo Rossi durante la diretta Facebook

GROSSETO. È udinese di origine, ma nel 2018, quando viveva a Grosseto, si era candidato al parlamento. No vax convinto, oggi corre per la poltrona di primo cittadino di Trieste. Ma martedì 21 settembre è finito nei guai: è stato arrestato per resistenza dai carabinieri, dopo essersi rifiutato di dare un documento ai militari che sono arrivati davanti alle Poste dove alcuni clienti si erano rifiutati di indossare la mascherina. I carabinieri hanno cercato di farlo salire sulla loro auto di servizio, ma Rossi si sarebbe divincolato. La Procura di Trieste ha chiesto oggi, mercoledì 23 settembre, il processo per direttissima.

Rossi, candidato con il movimento 3V, Vaccini vogliamo verità, ha raccontato la sua versione dei fatti sulla vicenda in diretta su Facebook. «Ero appena stato all’asilo a supporto dei genitori alle prese con l’obbligo del green pass – ha detto su Facebook –  quando mi ha chiamato la nostra capolista Brunella Carlini, una grandissima donna che da anni porta avanti un lavoro immane a Trieste. Mi ha detto che era in posta, che gli era caduta la mascherina, che faceva fatica a respirare e che il direttore aveva chiamato i carabinieri perché lei non voleva tirarla su».

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati