Skip to content

Anziana cade in casa, la salvano i carabinieri

L’allarme di un’operatrice sanitaria che la sentiva lamentarsi all’interno. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco. La donna, 82 anni, sta bene
I carabinieri vicini agli anziani

GROSSETO. I carabinieri della stazione di Ribolla sono intervenuti per l’allarme lanciato al numero di emergenza 112 da un’operatrice sanitaria di Grosseto, la quale presentatasi a casa di un’anziana donna residente a Ribolla per prestare assistenza domiciliare, non riceveva risposta al campanello di casa.

Mentre era fuori ad attendere, l’operatrice aveva udito i suoi lamenti provenire dall’interno, ed aveva così chiesto aiuto ai carabinieri, nel timore fosse accaduto qualcosa all’anziana.

La pattuglia  di Ribolla si è precipitata sul posto, provando ad entrare in casa da una delle finestre esterne. Tuttavia, per accedere in casa è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto infrangere un vetro, consentendo l’accesso dei soccorsi.

L’anziana donna, 82 anni, si trovava in casa da sola poiché i parenti erano assenti per lavoro. L’hanno trovata ancora in pigiama, riversa sul pavimento del soggiorno dove era caduta rovinosamente, non riuscendo più a rialzarsi a causa dei forti dolori. L’immediato sopraggiungere del 118 ha consentito tutte le cure del caso, ed il successivo trasporto presso l’ospedale di Grosseto per ulteriori accertamenti.

Una vicenda che si è conclusa positivamente, che evidenzia ancora una volta l’impegno delle Istituzioni e soprattutto quello quotidiano dell’Arma dei carabinieri, presente ovunque in Maremma, a favore dei soggetti più deboli.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati