Skip to content

L’Amiata è avanti, via allo sci in notturna

Gli impiantisti stanno montando le luci, l’idea è di aprire un giorno alla settimana. Con musica e bar aperti alle Macinaie
La direttissima illuminata, prime prove

MONTE AMIATA. Avete mai sciato in notturna? Per chi ama questo sport, è una sensazione bellissima. Perché le luci artificiali regalano una visione sempre perfetta e, complice il freddo, la neve è sempre compatta e tirata.

Presto, molto presto, sarà possibile farlo sull’Amiata.

Perché gli impiantisti se ne sono inventati un’altra e stanno montando le luci sulla direttissima. Ne mancano ancora qualcuna, ma presto sarà tutto a posto. Le sciovie Jolly e Asso di Fiori  saranno sciabili di notte, un giorno alla settimana. E, in fondo, ci sarà possibilità di bere qualcosa di caldo e ascoltare la musica. State connessi, mancano pochi giorni.

Un giorno alla settimana si scia in notturna

«Stiamo ancora studiando la promozione da fare insieme ai locali che sono alle Macinaie – dice Umberto Papi, responsabile tecnico operativo e capo servizio della società Isa, maestro ed allenatore di sci -. Vorremmo aprire in notturna un giorno alla settimana, per tutti gli sciatori e per consentire agli sci club di allenarsi.  Pensiamo al mercoledì al giovedì, con impianti aperti dalle 18 alle 21 o alle 22, stiamo decidendo, consenta di sciare con le luci artificiali. E poi musica e bar aperti».

Un’idea molto interessante

«Stiamo montando le ultime luci, illuminiamo le piste servite da Jolly e Asso di Fiori. Stiamo chiudendo gli ultimi accordi e poi partiamo. Vediamo anche cosa dirà il meteo sotto a Natale. Ma siamo pronti a lanciare l’iniziativa che ripeteremo ogni settimana. Quando saremo pronti, lanceremo il tutto alla grande».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati