Skip to content

AdF, il bonus fedeltà piace ai clienti

Oltre 2.500 clienti hanno maturato il bonus di 5 euro nei primi due mesi grazie all’attivazione della domiciliazione e della bolletta web

LO SPECIALE ACQUEDOTTO DEL FIORA

GROSSETO. Adf premia gli utenti che hanno attivato i servizi di bolletta web e domiciliazione bancaria. Dopo due mesi dall’avvio della campagna dedicata ai clienti più sensibili che hanno attivato bolletta web e domiciliazione bancaria o postale, dimostrando attenzione alla tutela dell’ambiente – grazie alla riduzione dell’uso della carta – e fiducia nell’azienda, la società sta raccogliendo i primi frutti.

Oltre 34mila utenze raggiunte

Nella fase iniziale, l’operazione ha coinvolto oltre 32mila utenze – più della metà di tipo domestico residente – che avevano già attivi entrambi i servizi da oltre un anno e per cui è in corso di erogazione il bonus fedeltà di 5 euro in bolletta.

Dopo due mesi dal lancio della campagna, il totale delle utenze che hanno maturato il diritto al bonus sale a oltre 34.500, aumentando ulteriormente il numero dei beneficiari che riceveranno automaticamente la somma di 5 euro una tantum nelle prossime settimane.

Più di 500 i nuovi clienti

AdF sta riscontrando grande apprezzamento per l’iniziativa anche tra coloro che utilizzano solitamente canali più tradizionali nella gestione delle utenze: oltre 500 nuovi clienti hanno attivato entrambi i servizi negli ultimi due mesi, facendo registrare un incremento medio del circa 30% rispetto al periodo precedente all’attivazione del bonus fedeltà. Si conferma così la crescente fiducia nei confronti dell’azienda e una maggiore sensibilità verso iniziative di salvaguardia ambientale. Con questa attività, prosegue la campagna di promozione dei servizi digitali di AdF, sempre più innovativi e all’avanguardia, in linea con le attuali politiche green dell’azienda.

Tutti i dettagli dell’iniziativa sono presenti sul sito di AdF nella sezione dedicata al bonus.

Condividi

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter

Articoli correlati