Skip to content

43 nuovi casi e reparti ospedalieri Covid pieni

Immagine di coronavirus al microscopio

GROSSETO. Sono tornati a crescere i nuovi casi di Covid in provincia di Grosseto, oggi 1° dicembre. Il report della Asl ne segnala 43, dopo la flessione di ieri, quando erano scesi a 23. E non accennano a diminuire neanche i ricoveri, fermi a 37 in malattie infettive e a 7 in rianimazione, al limite quindi delle disponibilità di posti letto, rispettivamente di 40 e 8.

Questo considerando che ci sono state dimissioni a bilanciare i nuovi ricoveri, in assenza delle quali sarebbero state necessarie soluzioni alternative.

Il problema dei posti letto, infatti, è legato alla disponibilità di personale, soprattutto infermieristico, da assegnare all’assistenza. Personale che in questo momento manca e che non è semplice reperire. Un po’ come è successo al San Donato di Arezzo, l’altro hub Covid della Asl, che durante la seconda fase della pandemia, aveva inviato pazienti a Grosseto.

Con i 43 nuovi casi, i positivi in carico alla Asl sono 820, dei quali 760 in isolamento domiciliare. I contatti stretti in quarantena sono 1.664.

Per quanto riguarda la distribuzione sul territorio, sono tornati a salire i comuni con nuovi positivi. Questa la situazione: 26 casi a Grosseto, 3 a Monte Argentario e Follonica, 2 a Campagnatico, Massa Marittima e Scarlino, 1 a Capalbio, Orbetello, Manciano, santa Fiora e Scansano.

 

 

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati