Skip to content

10 milioni di euro per i Comuni della Maremma

La Regione finanzia i lavori: dal dragaggio del porto di Castiglione della Pescaia alla realizzazione di una ciclovia a Porto Santo Stefano
Porto Santo Stefano
Il lungomare di Porto Santo Stefano

GROSSETO. Sono 12 gli interventi in programma in 9 Comuni della Provincia di Grosseto per un valore totale di 10,184 milioni di euro, che arriveranno grazie ad un finanziamento alla Toscana, per complessivi 111 milioni di euro, da parte del Cipess, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile.

Tutti i cantieri in programma

Ne ha dato notizia il presidente della Regione che ha presentato “Cantiere Toscana”, ovvero gli interventi, per un valore totale delle opere di oltre 120 milioni di euro che riguardano 74 Comuni di tutte e dieci le province toscane.

Si tratta di ben 119 diverse realizzazioni che interessano numerosi settori: in primo luogo le scuole con interventi edilizi che ristrutturano e privilegiano l’efficientamento energetico e la manutenzione antisismica per impegnare il 50 per cento delle risorse. Contemporaneamente si dà spazio agli interventi a favore della tutela del suolo con la regimentazione idraulica e la messa in sicurezza del territorio. Sul tema ambiente spazio a progetti di forestazione in ambito urbano per ridurre le emissioni climalteranti, a quelli sui trasporti e la mobilità. Non mancano i progetti in materia culturale, come gli interventi su musei, teatri e spazi pubblici. Si tratta anche di opere per la difesa del suolo e di protezione civile, per la messa in sicurezza del territorio.

Leonardo Marras
Leonardo Marras

«Risorse che avevamo già annunciato con l’approvazione in giunta regionale di qualche tempo fa e che adesso si concretizzano – spiegano Leonardo Marras, assessore all’economia della Regione Toscana e Donatella Spadi, consigliera regionale – Si tratta di contributi molto attesi perché fondamentali per sostenere le amministrazioni nella realizzazione di interventi piccoli molto importanti per le comunità: come ad esempio il dragaggio del porto di Castiglione della Pescaia, in diversi comuni i lavori di adeguamento e messa in sicurezza delle scuole primarie e dell’infanzia, il contributo al Comune di Grosseto per la realizzazione del parco del diversivo o il completamento del tratto a Monte Argentario della ciclovia tirrenica». «Sono molto importanti – aggiungono – anche gli oltre 18 milioni di euro compresi nel pacchetto Cantiere Toscana per imprese: 9,6 milioni per ricerca e sviluppo e 9,2 milioni per informatizzazione e digitalizzazione, che la Regione utilizzerà per sostenere le realtà produttive di tutta la Toscana».

In particolare, i comuni interessati dai finanziamenti sono:

  • Seggiano e Follonica, contributo di 20mila euro ciascuno per la realizzazione di orti urbani;
  • Grosseto, contributo di 320.092 euro per la realizzazione di boschi urbani nel parco del diversivo e di 285 mila euro l’adeguamento alla normativa antincendio della scuola primaria di Braccagni;
  • Santa Fiora, contributo di 1.276.408 euro per il II lotto del restauro di Palazzo Sforza Cesarini e 240mila euro per l’allestimento museografico;
  • Cinigiano, contributo di 1.075.000 euro per l’adeguamento sismico della scuola primaria e di 259.444 per la manutenzione straordinaria della scuola d’infanzia;
  • Scansano, contributo di 508.000 euro per l’ampliamento della scuola primaria;
  • Scarlino, contributo di 1.800.000 euro per l’ampliamento della palestra della scuola primaria;
  • Monte Argentario, contributo di 2.900.000 euro per la realizzazione del tratto di ciclovia tirrenica da Santa Liberata a Pozzarello;
  • Castiglione della Pescaia, contributo di 1.480.000 euro per il dragaggio del porto. 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected